venerdì, 25 Giugno, 2021

A chi rivolgersi quando si verifica un incidente stradale mortale

I più letti

Danno da parto e responsabilità medica del ginecologo

Di Serena Di Sisto La legge tutela la vittima di errore medico ed in caso di danni derivanti da parto, la paziente ed i parenti...

Il risarcimento del danno tra prove e giudizio

Per avere diritto al risarcimento del  danno bisogna dimostrare il nesso di  causalità tra la condotta illecita subìta e il danno riportato.  La prova da...

Le Tabelle di liquidazione del danno  2021

Il Gruppo Danno alla Persona del Tribunale di Milano,  presieduto  dal  Presidente Damiano Spera, ha pubblicato  le Tabelle di calcolo del  danno non patrimoniale...

Come provare il danno odontoiatrico.

Come provare il danno odontoiatrico. Il paziente che ha subito danni  dal  dentista per cure  inappropriate,  particolarmente invasive, che potevano  essere evitate, o eseguite male...

In Italia in meno di ogni 3 ore una persona muore sulla strada, gli incidenti stradali   rappresentano secondo gli studi e le statistiche dell’Organizzazione Mondiale della Salute la prima causa di mortalità nel Mondo tra i giovani di età compresa tra 15 e 19 anni.

Le misure di prevenzione e divulgazione dell’educazione stradale non tengono conto della gravità del problema che costituisce una emergenza a livello globale, tale da giustificare l’adozione di misure urgenti e straordinarie quali lo studio dell’educazione stradale a scuola e sul lavoro, con richiami ed esami periodici per la patente di  guida, misure più severe e restrittive per i trasgressori.

Gli eredi della vittima a seguito di decesso per omicidio stradale, per ottenere giustizia e vedere affermare i propri diritti, devono sempre distinguere l’azione civile da quella penale.

Non esiste risarcimento che possa colmare il vuoto ed attenuare il dolore per la perdita violenta di un proprio caro. I parenti di chi sia rimasto ucciso in un incidente stradale: genitori, marito, moglie, figli, fratelli, sorelle, nonni e nipoti, hanno diritto al risarcimento del danno, risarcimento che ha carattere riparatorio e non satisfattivo.

Compito dell’avvocato penalista è assisterli nel procedimento per omicidio stradale ai fini della condanna dell’autore del reato.

Per l’azione risarcitoria, invece, dati i  tecnicismi e complessità della materia, con particolare riguardo al danno da perdita parentale e tanatologico, è necessario rivolgersi fin da subito ad un avvocato civilista con esperienza in materia di responsabilità civile ed assicurativa, gravi incidenti stradali e risarcimento danni per incidenti mortali, il  quale  potrà  tutelare al meglio i diritti degli  eredi  delle vittime di incidenti  stradali, fornendo assistenza anche nella ricostruzione dell’incidente e acquisizione delle prove per l’azione di responsabilità civile verso i responsabili in solido con la compagnia assicurativa, o il Fondo Vittime Garanzia della Strada, nel caso  di  veicolo non assicurato, o pirata della strada.

La scelta migliore, come dimostrano le tante testimonianze e battaglie vinte, è rivolgersi all’Adism, con cui collaborano in convenzione soltanto i migliori professionisti del settore che, da oltre 20 anni, assicura giustizia e tutela i diritti dei familiari delle persone rimaste uccise in incidenti stradali ai fini della responsabilità dell’autore del reato e risarcitori, con assistenza legale e medico legale gratuita ed ha avuto l’apprezzamento della Presidenza del Consiglio dei Ministri per il contributo volto a tutelare i soggetti  danneggiati da incidenti stradali.

Per denunciare un decesso in incidente stradale e richiedere assistenza immediata gratuita potete chiamare il numero nazionale Adism al 347.8743614 attivo 24 ore su 24 o scrivere ad info@adism.it

Scopri di più

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Gli ultimi articoli

Danno da parto e responsabilità medica del ginecologo

Di Serena Di Sisto La legge tutela la vittima di errore medico ed in caso di danni derivanti da parto, la paziente ed i parenti...

Il risarcimento del danno tra prove e giudizio

Per avere diritto al risarcimento del  danno bisogna dimostrare il nesso di  causalità tra la condotta illecita subìta e il danno riportato.  La prova da...

Le Tabelle di liquidazione del danno  2021

Il Gruppo Danno alla Persona del Tribunale di Milano,  presieduto  dal  Presidente Damiano Spera, ha pubblicato  le Tabelle di calcolo del  danno non patrimoniale...

Come provare il danno odontoiatrico.

Come provare il danno odontoiatrico. Il paziente che ha subito danni  dal  dentista per cure  inappropriate,  particolarmente invasive, che potevano  essere evitate, o eseguite male...

Incidenti mortali e risarcimento del danno agli eredi

Incidenti Mortali  e risarcimento  del danno  agli  eredi. Una recente sentenza della cassazione boccia le tabelle del Tribunale di Milano. La sofferenza può provarsi...
- Advertisement -

Dicono di noi

Risarcito con 395 mila euro senza fare causa

Rubino da Roma risarcito  con  395.000,00 euro. Ringrazio l’Associazione Difesa Infortunati Stradali ed il suo Presidente, avvocato a Roma esperto in incidenti stradali  e consulenza...

Risarcimento ottenuto per un incidente mortale

RISARCIMENTO OTTENUTO PER UN INCIDENTE MORTALE. Caterina da Roma, risarcita con 1.300.000,00 euro "L'accurata valutazione del caso, studiato a fondo dai legali di Adism, ha permesso di...

Grazie all’ADISM ho ottenuto giustizia

GRAZIE ALL'ADISM HO OTTENUTO GIUSTIZIA. Errico da Viterbo, vittima di un incidente stradale risarcito con 143.000,00 euro grazie a un accordo raggiunto  con la compagnia...

Causa vinta grazie all’ADISM

CAUSA VINTA GRAZIE ALL’ADISM. Carlo da Roma, risarcito con 341.000,00 euro in un incidente stradale alla guida della sua moto  con un’autovettura  contromano “Affidarsi  all’Adism  è ...

L’ADISM ha risolto un caso difficile

L’ADISM HA RISOLTO UN CASO DIFFICILE. Gabriele  da Rimini, risarcito  con  76.000,00 euro in un  incidente con veicolo  datosi  alla fuga “Ringrazio l’Adism per avermi dato  supporto ...