31 C
Rome
venerdì, 10 Luglio, 2020

Tabella delle lesioni con percentuali di invalidità permanente

I più letti

Intervista all’ Avv. Gianluca Sposato per Adism sulla normativa del monopattino elettrico

Di seguito potrete ascoltare l'intervista sul tema della regolamentazione del monopattino elettrico L'avvocato Gianluca Sposato parla ai microfoni di RID 96.8FM a riguardo di questo...

Incidente con monopattino elettrico, che cosa fare?

Quando avviene un sinistro con un monopattino elettrico, che cosa bisogna fare? Con il decreto  sviluppo Italia il Governo  ha voluto promuovere l’economia green  e...

Richiesta danni

Offerta risarcitoria e somme trattenute in acconto. Non è semplice per i non addetti ai lavori districarsi nel meandro di norme del Codice delle assicurazioni...

Convegno “Omicidio stradale. Prevenzione o repressione?”

Dalla Terza Rassegna Parlamentale 2019 Settembre/Dicembre dell' ISLE. A seguito del convegno sull’omicidio stradale che si è tenuto lo scorso 18 luglio presso la sede...

Di seguito verranno elencate le tipologie di lesione e la percentuale.

LESIONI APPARATO SCHELETRICO

CRANIO

FRATTURA OSSO FRONTALE O OCCIPITALE O PARIETALE O TEMPORALE O LINEE DI FRATTURA INTERESSANTI TRA LORO TALI OSSA 7,00%

FRATTURA SFENOIDE 5,00%

FRATTURA OSSO ZIGOMATICO O MASCELLARE O PALA TINO O LINEE DI FRA TTURA INTERESSANTI TRA LORO TALI OSSA 3,00%

FRATTURA LEFORT l° (dístacco dell’arcata dentaria superiore dal mascellare) 4,00%

FRATTURA LEFORT II° O III° (non cumulabili tra loro né con LEFORT I°) 7,00%

FRATTURA ETMOIDE 3,00%

FRATTURA OSSO LACRIMALE 0 JOIDEO 0 VOMERE (non cumulabíle) 2,00%

FRATTURA OSSA NASALI 2,50%

FRATTURA MANDIBOLARE(PER LATO) 4,00%

LACERAZIONE DEL TIMPANO DA BAROTRAUMA 5,00%

TRAUMA CRANICO COMMOTIVO CON FOCOLAI CONTUSIVI A LIVELLO CEREBRALE 8,00%

COLONNA VERTEBRALE

TRATTO CERVICALE

FRATTURA CORPO llI°-IV°-V°-VI°-VIl°VERTEBRA (PER OGNI VERTEBRA) 6,00%

FRATTURA PROCESSO SPINOSO O PROCESSI TRASVERSI III°-IV°-V°-VI°-VII°VERTEBRA (PER OGNI VERTEBRA) 2,00%

FRATTURA CORPO O PROCESSO TRASVERSO O PROCESSO SPINOSO II°VERTEBRA 8,00%

FRATTURA ARCO ANTERIORE O ARCO POSTERIORE O MASSE LATERALI (PROCESSO

TRASVERSO 0 PROCESSI ARTICOLARI) I- VERTEBRA 10,00%

TRATTO DORSALE

FRATTURA DEL CORPO DALLA l°ALLA XI°VERTEBRA (PER OGNI VERTEBRA) 4,00%

FRATTURA DEL CORPO XlI°VERTEBRA 8,00%

FRATTURA PROCESSO SPINOSO O PROCESSI TRASVERSI DALLA I°ALLA XlI°VERTEBRA (PER OGNI VERTEBRA) 2,00%

TRATTO LOMBARE

FRATTURA CORPO (PER OGNI VERTEBRA) 8,00%

FRATTURA PROCESSO SPINOSO O PROCESSI TRASVERSI DALLA l°ALLA V°VERTEBRA (PER OGNI VERTEBRA) 2,00%

OSSO SACRO

FRATTURA CORPI VERTEBRALI O BASE O ALI O PROCESSI ARTICOLARI O APICE O CRESTE SPINALI 4,00%

COCCIGE

FRATTURA CORPI O BASE O CORNA O PROCESSI TRASVERSI O APICE 4,00%

BACINO

FRATTURA ALI ILIACHE O BRANCA ILEO-ISCHIO-PUBICA (DI UN LATO) O DEL PUBE 3,00%

FRATTURA ACETABOLARE(PER LATO) 6,00%

TORACE

FRATTURA CLAVICOLA(PER LATO) 4,00%

FRATTURA STERNO 2,00%

FRATTURA DI UNA COSTA(COMPOSTA) 0,50%

FRATTURA DI UNA COSTA(SCOMPOSTA) 1,50%

FRATTURA SCAPOLA(PER LATO) 3,00%

PNEUMOTORACE DA BAROTRAUMA 6,00%

PNEUMOPERICARDIO DA BAROTRAUMA 10,00%

ARTO SUPERIORE (DX o Sn)

BRACCIO

FRATTURA DIAFISARIA OMERALE 3,00%

FRATTURA EPIFISI PROSSIMALE O SUPERIORE OMERALE (DELIMITATA DAL COLLO CHIRURGICO) 6,00%

FRATTURA EPIFISI DISTALE O INFERIORE OMERALE (DELIMITATA DALLA LINEA IDEALE CHE UNISCE TROCLEA E CAPITELLO) 6,00%

AVAMBRACCIO

FRATTURA DIAFISARIA RADIALE 2,00%

FRATTURA EPIFISI PROSSIMALE RADIO(FRATTURA TUBEROSITA’ RADIALE O CAPITELLO O

COLLO O CIRCONFERENZA ARTICOLARE) 4,00%

FRATTURA EPIFISI DISTALE RADIO(FACCIA ARTICOLARE CARPICA O PROCESSO STILOIDEO O INCISURA ULNARE) 4,00%

FRATTURA DIAFISARIA ULNARE 2,00%

FRATTURA EPIFISI PROSSIMALE ULNA (OLECRANO O PROCESSO CORONOIDEO O INCISURA SEMILUNARE E RADIALE) 4,00%

FRATTURA EPIFISI DISTALE (CAPITELLO O CIRCONFERENZA ARTICOLARE O PROCESSO STILOIDEO) 4,00%

FRATTURA BIOSSEA RADIO E ULNA COMPOSTA 4,00%

FRATTURA BIOSSEA RADIO E ULNA SCOMPOSTA 5,00%

POLSO E MANO

FRATTURA SCAFOIDE 5,00%

FRATTURA SEMILUNARE 3,00%

FRATTURA PIRAMIDALE 2,00%

FRATTURA PISIFORME 1,00%

FRA T-TURA TRAPEZIO 2,00%

FRATTURA TRAPEZOIDE 2,00%

FRATTURA CAPITATO 2,00%

FRATTURA UNCINATO 2,00%

FRATTURA l° METACARPALE 6,00%

FRATTURA II° O III° O IV° O V° METACARPALE 3,00%

SINDROME DA TUNNEL CARPALE O M. DI DUPUYTREN (trattato chirurgicamente) 4,00%

FRATTURA PRIMA FALANGE DITA

POLLICE 4,00%

INDICE 3,00%

MEDIO 3,00%

ANULARE 2,00%

MIGNOLO 3,00%

FRATTURA SECONDA FALANGE DITA

POLLICE 3,00%

INDICE 2,50%

MEDIO 2,00%

ANULARE 1,00%

MIGNOLO 2,00%

FRATTURA TERZA FALANGE DITA

INDICE 2,00%

MEDIO 1,00%

ANULARE 1,00%

MIGNOLO 2,00%

ARTO INFERIORE(DX o Sx)

FRATTURA FEMORE

DIAFISARIA 6,00%

EPIFISI PROSSIMALE (Delímitata dal collo chirurgico) 10,00%

EPIFISI DISTALE (Delimitata da una linea ideale che congiunge i due epicondili attraverso la fossa intercondiloidea e quella sopratrocleare) 10,00%

FRATTURA ROTULA 4,00%

FRATTURA TIBIA

DIAFISARIA 3,00%

ESTREMITA’SUPERIORE (eminenza intercondíloidea o faccette articolari superiori o condili o faccette articolare fibulare) 5,00%

ESTREMITA’ INFERIORE (malleolo mediale o faccetta articolare inferiore) 5,00%

FRATTURA PERONE

DIAFISARIA 2,00%

ESTREMRTA’ SUPERIORE(capitello o faccetta articolare tibiale) 3,00%

ESTREMITA’ INFERIORE (malleolo laterale o faccetta articolare) 4,00%

FRATTURA BIOSSEA TIBIA E PERONE COMPOSTA 5,00%

FRATTURA BIOSSEA TIBIA E PERONE SCOMPOSTA 6,00%

PIEDE

TARSO

FRATTURA ASTRAGALO 6,00%

FRATTURA CALCAGNO 7,00%

FRATTURA SCAFOIDE 3,00%

FRATTURA CUSOIDE 4,00%

FRATTURA CUNEIFORME 1,00%

METATARSI

FRATTURA l° METATARSALE 4,00%

FRATTURA II° O III° O IV° O V° METATARSALE 2,00%

FALANGI

FRATTURA ALLUCE (I° o II° Falange) 2,50%

FRATTURA I° o II° o III° FALANGE DI OGNI ALTRO DITO DEL PIEDE 1,00%

LESIONI DENTARIE

ROTTURA INCISIVO CENTRALE SUPERIORE (per ogni dente) 0,70%

ROTTURA INCISIVO CENTRALE INFERIORE (per ogni dente) 0,20%

ROTTURA INCISIVO LATERALE (per ogni dente) 0,50%

ROTTURA CANINI (per ogni dente) 1,00%

ROTTURA PRIMI PREMOLARI (per ogni dente) 0,50%

R0TTURA SECONDI PREMOLARI (per ogni dente) 0,75%

ROTTURA PRIMI MOLARI (per ogni dente) 1,50%

ROTTURA SECONDI MOLARI (per ogni dente) 1,00%

ROTTURA TERZO MOLARE SUPERIORE 0,25%

ROTTURA TERZO MOLARE INFERIORE 0,50%

LESIONI PARTICOLARI

ASPORTAZIONE CHIRURGICA DI PARTE DI TECA CRANICA (indipendentemente dall’estensione della breccia) 8,00%

ROTTURA MILZA CON SPLENECTOMIA 10,00%

ROTTURA RENE CON NEFRECTOMIA 15,00%

ESITI EPATECTOMIA (oltre un terzo del parenchima) 10,00%

GASRTRORESEZIONE ESTESA (oltre la metà) o GASTRECTOMIA TOTALE 40,00%

RESEZIONE DEL TENUE (fino al 70% con conservazione valvola íleo-cecale) -non cumulabile- 20,00%

RESEZIONE DEL TENUE (oltre il 70% con coinvolgimento valvola ileo-cecale) –non cumulabile- 40,00%

RESEZIONE PARZIALE DEL COLON CON INTEGRITA’DEL RETTO -non cumulabile- 15,00%

COLECTOMIA TOTALE -non cumulabile- 40,00%

AMPUTAZIONE ADDOMINO-PERINEALE E ANO PRETERNATURALE -non cumulabile- 60,00%

COLECISTECTOMIA -non cumulabile- 5,00%

SAFENECTOMIA MONOLATERALE O EMORROIDECTOMIA 4,00%

SAFENECTOMIA BILATERALE (non cumulabile) 6,00%

EPATITI TOSSICHE O INFETTIVE (con test enzimatící e sieroproteici alterati e con bilirubinemia oltre i valori normali) 10,00%

PORTATORE A SINTOMATICO A NTICORPO POSMVO (HIV +) 4,00%

PANCREATECTOMIA SUBTOTALE (oltre la metà) O TOTALE -non cumulabíle- 50,00%

ERNIA CRURALE O IPOIEPIGASTRICA O OMBELICALE O DIAFRAMMATICA (trattate chírurgicamente) 3,00%

ERNIA INGUINALE (trattata chirurgícamente) 5,00%

LOBECTOMIA POLMONARE 15,00%

PNEUMONECTOMIA 30,00%

PROTESI SU AORTA TORACICA 20,00%

PROTESI SU AORTA ADDOMINALE 15,00%

PERDITA ANATOMICA DI UN GLOBO OCULARE 35,00%

CECITA’ MONOLATERALE (Perdita irreversibile non inferiore a 9/10 di visus) 25,00%

PERDITA TOTALE DELLA FACOLTA’ VISIVA DI AMBEDUE GLI OCCHI 100,00%

SORDITA’ COMPLETA UNILATERALE 12,00%

SORDITA’ COMPLETA BILATERALE 50,00%

PERDITA NASO (oltre i due terzi) 30,00%

CORDECTOMIA 15,00%

EMILARINGECTOMIA 25,00%

LARINGECTOMIA 50,00%

PERDITA LINGUA (oltre i due terzi) 70,00%

PERDITA COMPLETA DI UN PADIGLIONE AURICOLARE 8,00%

PERDITA COMPLETA DI ENTRAMBI I PADIGLIONI AURICOLARI 15,00%

ERNIA DISCALE DA SFORZO (unica o plurima-trattata/e chirurgicamente-) 8,00%

ROTTURA SOTTOCUTANEA TENDINE D’ACHILLE (trattata chirurgícamente) 4,00%

PROTESI D’ANCA (non cumulabile) 20,00%

PROTESI DI GINOCCHIO (non cumulabile) 25,00%

PATELLECTOMIA TOTALE 10,00%

PATELLECTOMIA PARZIALE 4,00%

PERDITA ANATOMICA DI UN TESTICOLO 5,00%

PERDITA ANATOMICA DEI DUE TESTICOLI 25,00%

PERDITA ANATOMICA DEL PENE 30,00%

ISTERECTOMIA (non cumulabíle) 20,00%

ISTEROANNESSIECTOMIA BILATERALE 30,00%

OVARIECTOMIA O SALPINGECTOMIA MONOLATERALE 5,00%

USTIONI ESTESE A PIU’ DEL 25% DELLA SUPERFICIE CORPOREA (Documentate fotograficamente) 30,00%

PTOSI PALPEBRALE 5,00%

EVIRAZIONE COMPLETA 45,00%

PERDITA DEL PENE 35,00%

IMPOSSIBILITA’ ALL’EREZIONE 25,00%

CASTRAZIONE 25,00%

LESIONI MUSCOLO-TENDINEE

ROTTURA DELLA CUFFIA DEI ROTATORI (trattata chirurgicamente) -non cumulabíle- 9,00%

ROTTURA DEL TENDINE DISTALE DEL BICIPITE BRACHIALE (trattata chirurgicamente) 5,00%

R0TTURA DEL TENDINE PROSSIMALE DEL BICIPITE BRACHIALE (trattata chirurgicamente) 7,00%

ROTTURA DEI TENDINI DELLE DITA DI UNA MANO (trattata chirurgicamente) -valore massimo per ogni dito- 3,00%

ROTTURA DEI TENDINI DEL QUADRICIPITE FEMORALE (trattata chirurgicamente) -non cumulabíle- 6,00%

LUSSAZIONE ARTICOLAZIONE TEMPORO-MANDIBOLARE (Documentata radiologicamente) 4,00%

LUSSAZIONE RECIDIVANTE GLENO-OMERALE (trattata chirurgicamente) 7,00%

LUSSAZIONE GLENO-OMERALE (evidenziata radiologicamente) 5,00%

LUSSAZIONE STERNO-CLAVEARE (trattata chirurgícamente) 3,00%

LUSSAZIONE ACROMION-CLAVEARE (trattata chirurgicamente) 4,00%

LUSSAZIONE GOMITO (evidenziata radiologicamente) 6,00%

LUSSAZIONE RADIO-CARPICA (trattata chirurgicamente)-non cumulabíle- 5,00%

LUSSAZIONE MF O IF 2° – 3° – 4° – 5° DITO DELLA MANO (evidenziata radiologicamente)-valore massimo per ogni dito- 2,50%

LUSSAZIONE MF O IF POLLICE (trattata chírurgicamente) 4,00%

LUSSAZIONE D’ANCA (Documentata radiologicamente) 10,00%

LUSSAZIONE METATARSO-FALANGEA O IF DELL’ALLUCE (Documentata radiologicamente) 2,00%

LUSSAZIONE METATARSO-FALANGEA O IF II° O III° O IV° O V° DITO DEL PIEDE (Documentata radiologicamente) 1,00%

LESIONE DEI LEGAMENTI COLLATERALI DEL GINOCCHIO (trattata chírurgícamente) 5,00%

LESIONI DEL CROCIATO ANTERIORE O POSTERIORE O DEL PIATTO TIBIALE (trattate chirurgicamente)-non cumulabili tra loro- 8,00%

LESIONI ISOLATE DELLA CAPSULA O MENISCALI (trattate chirurgicamente) non cumulabili tra loro- 2,50%

LESIONE TENDINE ROTULEO (trattata chirurgicamente) 2,50%

LESIONI CAPSULO-LEGAMENTOSE DELLA TIBIO-PERONEO-ASTRAGALICA (trattate chirurgicamente) non cumulabili tra loro- 6,00%

LUSSAZIONE ULNOCARPICA 3,00%

LUSSAZIONE ROTULA 3,00%

LUSSAZIONE TIBIOCARSICA 3,00%

LUSSAZIONE VERTEBRALE 5,00%

AMPUTAZIONI

ARTO SUPERIORE

AMPUTAZIONE OLTRE I DUE TERZI DELL’ARTO SUPERIORE 80,00%

AMPUTAZIONE OLTRE I DUE TERZI DELL’AVAMBRACCIO 70,00%

AMPUTAZIONE DI UNA MANO O DI TUTTE LE DITA DI UNA MANO 65,00%

AMPUTAZIONE POLLICE E INDICE E MEDIO E ANULARE 52,00%

AMPUTAZIONE POLLICE E INDICE E MEDIO E MIGNOLO 58,00%

AMPUTAZIONE POLLICE E INDICE E ANULARE E MIGNOLO 56,00%

AMPUTAZIONE POLLICE E MEDIO E ANULARE E MIGNOLO 50,00%

AMPUTAZIONE INDICE E MEDIO E ANULARE E MIGNOLO 44,00%

AMPUTAZIONE POLLICE E INDICE E MEDIO 45,00%

AMPUTAZIONE POLLICE E INDICE E ANULARE 42,00%

AMPUTAZIONE POLLICE E INDICE E MIGNOLO 47,00%

AMPUTAZIONE POLLICE E MEDIO E ANULARE 38,00%

AMPUTAZIONE POLLICE E MEDIO E MIGNOLO 43,00%

AMPUTAZIONE POLLICE E ANULARE E MIGNOLO 40,00%

AMPUTAZIONE INDICE E MEDIO E ANULARE 32,00%

AMPUTAZIONE INDICE E MEDIO E MIGNOLO 37,00%

AMPUTAZIONE MEDIO E ANULARE E MIGNOLO 30,00%

AMPUTAZIONE POLLICE E INDICE 35,00%

AMPUTAZIONE POLLICE E MEDIO 35,00%

AMPUTAZIONE POLLICE E ANULARE 28,00%

AMPUTAZIONE POLLICE E MIGNOLO 33,00%

AMPUTAZIONE INDICE E MEDIO 24,00%

AMPUTAZIONE INDICE E ANULARE 22,00%

AMPUTAZIONE INDICE E MIGNOLO 27,00%

AMPUTAZIONE MEDIO E ANULARE 18,00%

AMPUTAZIONE MEDIO E MIGNOLO 23,00%

AMPUTAZIONE ANULARE E MIGNOLO 20,00%

AMPUTAZIONE OLTRE I DUE TERZI DEL POLLICE 20,00%

AMPUTAZIONE OLTRE I DUE TERZI DELL’INDICE 14,00%

AMPUTAZIONE OLTRE I DUE TERZI DEL MEDIO 10,00%

AMPUTAZIONE OLTRE I DUE TERZI DELL’ANULARE 7,00%

AMPUTAZIONE OLTRE I DUE TERZI DEL MIGNOLO 12,00%

AMPUTAZIONE OLTRE I DUE TERZI DELLA FALANGE UNGUEALE DEL POLLICE 13,00%

AMPUTAZIONE OLTRE I DUE TERZI DELLA FALANGE UNGUEALE DELL’INDICE 5,00%

AMPUTAZIONE OLTRE I DUE TERZI DELLA FALANGE UNGUEALE DEL MEDIO 3,50%

AMPUTAZIONE OLTRE I DUE TERZI DELLA FALANGE UNGUEALE DELL’ANULARE 2,50%

AMPUTAZIONE OLTRE I DUE TERZI DELLA FALANGE UNGUEALE DEL MIGNOLO 4,50%

AMPUTAZIONE DELLA II° E III° FALANGE DELL’INDICE 10,00%

AMPUTAZIONE DELLA II° E III° FALANGE DEL MEDIO 8,00%

AMPUTAZIONE DELLA II° E III° FALANGE DELL’ANULARE 6,00%

AMPUTAZIONE DELLA II° E III° FALANGE DEL MIGNOLO 9,00%

ARTO INFERIORE

AMPUTAZIONE OLTRE I DUE TERZI DELL’ARTO INFERIORE (al di sopra dellametà della coscia) 70,00%

AMPUTAZIONE AL DI SOTTO DELLA META’ DELLA COSCIA (ma al dí sopra dei ginocchio) 65,00%

AMPUTAZIONE TOTALE O OLTRE I DUE TERZI DELLA GAMBA (al dí sotto dei ginocchio) 65,00%

AMPUTAZIONE DI GAMBA AL TERZO INFERIORE 50,00%

PERDITA DI UN PIEDE 45,00%

PERDITA DELL’AVAMPIEDE ALLA LINEA TARSO-METATARSALE 27,00%

PERDITA DI AMBEDUE I PIEDI 100,00%

PERDITA DELL’ALLUCE 6,00%

PERDITA DELLA FALANGE UNGUEALE DELL’ALLUCE 3,00%

PERDITA DI OGNI ALTRO DITO DEL PIEDE 1,00%

LESIONI SISTEMA NERVOSO PERIFERICO

ARTO SUPERIORE

LESIONE TOTALE PLESSO BRACHIALE 60,00%

SINDROME RADICOLARE SUPERIORE TIPO DUCHENNE 45,00%

SINDROME RADICOLARE INFERIORE TIPO DEJERINE 45,00%

PARALISI COMPLETA NERVO ASCELLARE 18,00%

PARALISI COMPLETA NERVO RADIALE 35,00%

PARALISI BASSA NERVO RADIALE 25,00%

PARALISI COMPLETA NERVO MEDIANO 40,00%

PARALISI COMPLETA NERVO ULNA 25,00%

PARALISI BASSA NERVO ULNARE 20,00%

ARTO INFERIORE

PARALISI COMPLETA PLESSO LOMBARE 35,00%

PARALISI COMPLETA NERVO FEMORALE 30,00%

PARALISI COMPLETA NERVO SCIATICO 45,00%

PARALISI BASSA NERVO SCIATICO 38,00%

PARALISI COMPLETA NERVO SCIATICO POPLITEO ESTERNO 20,00%

PARALISI COMPLETA NERVO SCIATICO POPLITEO INTERNO 22,00%

LESIONI SISTEMA NERVOSO CENTRALE

EPILESSIA POST TRAUMATICA,CONTROLLATA FARMACOLOGICAMENTE CON CRISI SPORADICHE 15,00%

EPILESSIA POST TRAUMATICA CONTROLLATA FARMACOLOGICAMENTE CON CRISI SETTIMANALE 30,00%

PARAPARESI CON DEFICIT DI FORZA MODERATA E POSSIBILITÀ DI DEAMBULAZIONE CON APPOGGIO 40,00%

MONOPARESI DI ARTO SUPERIORE CON DEFICIT DI FORZA E IMPOSSIBILITÀ AI

MOVIMENTI FINI DELLA MANO 40,00%

MONOPARESI DI ARTO INFERIORE CON MODERATO DEFICIT DI FORZA, ANDATURA

FALCIANTE E POSSSBILE SOLO CON APPOGGIO 35,00%

USTIONI

CAPO

USTIONE 2′ O 3′ GRADO DEL 6-10% DELLA SUPERFICIE DEL VISO 3,00%

USTIONE 2′ O 3′ GRADO DEL 11-15% DELLA SUPERFICIE DEL VISO 10,00%

USTIONE 2′ O 3′ GRADO DEL 16-25% DELLA SUPERFICIE DEL VISO 14,00%

USTIONE 2′ O 3′ GRADO SUPERIORE AL 25 % DELLA SUPERFICIE DEL VISO 18,00%

USTIONE 2′ O 3′ GRADO DEL 15-30% DELLA SUPERFICIE DEL CUOIO CAPELLUTO 5,00%

USTIONE 2′ O 3′ GRADO SUPERIORE AL 30 % DELLA SUPERFICIE DEL CUIO CAPELLUTO 10,00%

ARTI SUPERIORI E INFERIORI

USTIONE 2′ 0 3′ GRADO DI 11-20% DELLA SUPERFICIE DI ARTO SUPERIORE O INFERIORE 5,00%

USTIONE 2′ 0 3′ GRADO DI 21-30% DELLA SUPERFICIE DI ARTO SUPERIORE O INFERIORE 10,00%

USTIONE 2′ 0 3′ GRADO DI 31-50% DELLA SUPERFECIE DI ARTO SUPERIORE O INFERIORE 15,00%

USITONE 2′ 0 3′ GRADO DI OLTRE IL 50 % DELLA SUPERFICIE DI ARTO SUPERIORE O INFERIORE 20,00%

 

SCARICA LA TABELLA IN PDF CLICCANDO QUI

Scopri di più

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Gli ultimi articoli

Intervista all’ Avv. Gianluca Sposato per Adism sulla normativa del monopattino elettrico

Di seguito potrete ascoltare l'intervista sul tema della regolamentazione del monopattino elettrico L'avvocato Gianluca Sposato parla ai microfoni di RID 96.8FM a riguardo di questo...

Incidente con monopattino elettrico, che cosa fare?

Quando avviene un sinistro con un monopattino elettrico, che cosa bisogna fare? Con il decreto  sviluppo Italia il Governo  ha voluto promuovere l’economia green  e...

Richiesta danni

Offerta risarcitoria e somme trattenute in acconto. Non è semplice per i non addetti ai lavori districarsi nel meandro di norme del Codice delle assicurazioni...

Convegno “Omicidio stradale. Prevenzione o repressione?”

Dalla Terza Rassegna Parlamentale 2019 Settembre/Dicembre dell' ISLE. A seguito del convegno sull’omicidio stradale che si è tenuto lo scorso 18 luglio presso la sede...

Indennizzo diretto, le lacune di un impianto normativo

Il Codice delle assicurazioni private, introdotto con D. Lgs. 7 settembre 2005, n. 209 ed  aggiornato con le modifiche apportate dal D. Lgs. n....
- Advertisement -

Dicono di noi

Risarcito con 395 mila euro senza fare causa

Rubino da Roma risarcito  con  395.000,00 euro. Ringrazio l’Associazione Difesa Infortunati Stradali ed il suo Presidente, avvocato a Roma esperto in incidenti stradali  e consulenza...

Risarcimento ottenuto per un incidente mortale

RISARCIMENTO OTTENUTO PER UN INCIDENTE MORTALE. Caterina da Roma, risarcita con 1.300.000,00 euro "L'accurata valutazione del caso, studiato a fondo dai legali di Adism, ha permesso di...

Grazie all’ADISM ho ottenuto giustizia

GRAZIE ALL'ADISM HO OTTENUTO GIUSTIZIA. Errico da Viterbo, vittima di un incidente stradale risarcito con 143.000,00 euro grazie a un accordo raggiunto  con la compagnia...

Causa vinta grazie all’ADISM

CAUSA VINTA GRAZIE ALL’ADISM. Carlo da Roma, risarcito con 341.000,00 euro in un incidente stradale alla guida della sua moto  con un’autovettura  contromano “Affidarsi  all’Adism  è ...

L’ADISM ha risolto un caso difficile

L’ADISM HA RISOLTO UN CASO DIFFICILE. Gabriele  da Rimini, risarcito  con  76.000,00 euro in un  incidente con veicolo  datosi  alla fuga “Ringrazio l’Adism per avermi dato  supporto ...