19 C
Rome
sabato, 19 Settembre, 2020

Quantificazione del Risarcimento Danni

I più letti

Lo stato di bisogno del danneggiato negli incidenti stradali e la provvisionale

Un incidente stradale grave rappresenta un evento traumatico che sconvolge la vita di chi  lo subisce con molteplici ripercussioni non solo sulla salute, ma...

L’importanza del medico legale di parte

L'importanza del medico legale di parte: Nella responsabilità civile l’articolo 2043 del codice civile ha la funzione di norma quadro prevedendo che chiunque procura ad...

A chi rivolgersi quando si verifica un incidente stradale mortale

In Italia in meno di ogni 3 ore una persona muore sulla strada, gli incidenti stradali   rappresentano secondo gli studi e le statistiche dell’Organizzazione...

Campagna informativa Adism sugli incidenti stradali 2020

Campagna informativa Adism sugli incidenti stradali 2020 Adism, Associazione Difesa Infortuni Stradali e Malasanità, da oltre 20 anni è leader nazionale nella gestione dei sinistri...

Quantificazione del Risarcimento dei Danni.

Il risarcimento dei danni per un incidente stradale, danni materiali o fisici, è regolato dalla legge. Nel caso di incidente, se la controparte si assume la responsabilità del danno causato, per prima cosa bisogna compilare il Modulo di constatazione amichevole (CID o CAI).

Se, invece, la controparte non intende assumersi la responsabilità del sinistro, bisogna chiamare la polizia municipale, affinché certifichi l’accaduto mediante la scrittura di un verbale. Soltanto se si è in possesso di tali certificazioni scritte si può richiedere il risarcimento dei danni subiti all’assicurazione.

Gli avvocati di Adism vi aiutano a ottenere il giusto risarcimento dei danni, mettendo anche a disposizione medici legali che stilano la corretta richiesta dell’indennizzo da inoltrare alle autorità competenti e alle assicurazioni.

Corte di Cassazione, Sezione III Civile, sentenza del 5 luglio 2019, n. 18050 clicca qui per scaricare la sentenza:

In caso di sinistro che comporti la perdita totale o parziale, temporanea o definitiva, della capacità lavorativa, il danneggiato non può cumulare la prestazione previdenziale che abbia eventualmente percepito con l’integrale risarcimento del danno patrimoniale, essendo entrambe le poste finalizzate al ristoro della lesione del medesimo bene della vita (la capacità di produrre reddito).
Pertanto, nel caso in cui l’ente previdenziale abbia corrisposto a tale titolo un’indennità al danneggiato, di quest’importo si dovrà tenere conto nella liquidazione del danno il cui risarcimento è posto a carico del danneggiante.

Descrivici il tuo caso, ADISM è a tua disposizione.

Scopri di più

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Gli ultimi articoli

Lo stato di bisogno del danneggiato negli incidenti stradali e la provvisionale

Un incidente stradale grave rappresenta un evento traumatico che sconvolge la vita di chi  lo subisce con molteplici ripercussioni non solo sulla salute, ma...

L’importanza del medico legale di parte

L'importanza del medico legale di parte: Nella responsabilità civile l’articolo 2043 del codice civile ha la funzione di norma quadro prevedendo che chiunque procura ad...

A chi rivolgersi quando si verifica un incidente stradale mortale

In Italia in meno di ogni 3 ore una persona muore sulla strada, gli incidenti stradali   rappresentano secondo gli studi e le statistiche dell’Organizzazione...

Campagna informativa Adism sugli incidenti stradali 2020

Campagna informativa Adism sugli incidenti stradali 2020 Adism, Associazione Difesa Infortuni Stradali e Malasanità, da oltre 20 anni è leader nazionale nella gestione dei sinistri...

Incidente stradale con passeggero. A chi chiedere il risarcimento?

Incidente stradale con passeggero a bordo  Tutti gli utenti della strada, automobilisti, motociclisti, passeggeri trasportati e pedoni sono tenuti a rispettare le norme del Codice...
- Advertisement -

Dicono di noi

Risarcito con 395 mila euro senza fare causa

Rubino da Roma risarcito  con  395.000,00 euro. Ringrazio l’Associazione Difesa Infortunati Stradali ed il suo Presidente, avvocato a Roma esperto in incidenti stradali  e consulenza...

Risarcimento ottenuto per un incidente mortale

RISARCIMENTO OTTENUTO PER UN INCIDENTE MORTALE. Caterina da Roma, risarcita con 1.300.000,00 euro "L'accurata valutazione del caso, studiato a fondo dai legali di Adism, ha permesso di...

Grazie all’ADISM ho ottenuto giustizia

GRAZIE ALL'ADISM HO OTTENUTO GIUSTIZIA. Errico da Viterbo, vittima di un incidente stradale risarcito con 143.000,00 euro grazie a un accordo raggiunto  con la compagnia...

Causa vinta grazie all’ADISM

CAUSA VINTA GRAZIE ALL’ADISM. Carlo da Roma, risarcito con 341.000,00 euro in un incidente stradale alla guida della sua moto  con un’autovettura  contromano “Affidarsi  all’Adism  è ...

L’ADISM ha risolto un caso difficile

L’ADISM HA RISOLTO UN CASO DIFFICILE. Gabriele  da Rimini, risarcito  con  76.000,00 euro in un  incidente con veicolo  datosi  alla fuga “Ringrazio l’Adism per avermi dato  supporto ...