lunedì, Ottobre 18, 2021

La denuncia dell’incidente stradale

I più letti

La denuncia dell’incidente stradale.

Cosa fare in caso di incidente stradale? Chi chiamare? Da chi farsi  assistere ?

Qualora abbiate avuto un incidente stradale le preoccupazioni sono sempre molte e riguardano sia i danni subìti,  che le cure necessarie per guarire e la possibilità di tornare, o non perdere il lavoro.

La scelta del professionista a cui affidare la gestione del vostro  sinistro con l’assicurazione,  soprattutto  nel caso in  cui abbiate riportato  lesioni  non  deve essere condizionata da rapporti  di  conoscenza, amicizia, o  altro.

Il Codice delle Assicurazioni Private, la materia del  danno biologico, la ricostruzione della dinamica dell’incidente stradale ai  fini  della prova,  sono  tutti  elementi per cui la scelta di un buon  avvocato esperto in risarcimento danni  per incidenti  stradali è  determinante.

Entro  3 giorni  bisogna comunicare l’incidente stradale all’assicurazione.

In caso  di incidente stradale a seguito  del  quale vi  siano  state conseguenze in termine di danni per altre persone, o  cose, bisogna darne comunicazione alla propria assicurazione entro il termine di  3 giorni ai  fini  della rivalsa assicurativa.

Se chi  ha subìto l’incidente stradale è nella impossibilità di adempiere,  perché è rimasto gravemente ferito, privo di coscienza, in stato confusionale, o  si  trova in  rianimazione al Pronto  Soccorso,  la denuncia deve essere fatta da un familiare.

La denuncia  viene fatta anche in  via cautelativa e deve indicare i dati  dei veicoli coinvolti, il luogo e l’ora in  cui  è  avvenuto l’incidente, con la descrizione  delle sue modalità e allegazione dei  documenti.

Cosa succede se l’incidente non viene  denunciato all’assicurazione?

Se l’incidente non  viene comunicato  all’assicurazione il  sinistro non può essere aperto  ed in casi  di gravi inadempimenti non opera la copertura assicurativa,  con la conseguenza che a risarcire i danni sono il conducente ed il proprietario  del veicolo che li ha causati.

Come denunciare l’incidente stradale?

La denuncia dell’incidente alla propria assicurazione può essere fatta sia telefonicamente che inviando una mail,  come viene riportato  nel  contratto  di  r.c.  auto.

Dopo avere denunciato  l’incidente stradale, l’assicurazione apre una pratica di  sinistro  che viene affidata ad un liquidatore il quale provvederà a dare incarico ad un perito per la valutazione ed il  riscontro  dei  danni ai mezzi  coinvolti e, se ci  sono  feriti,  ad un medico legale per l’accertamento  della entità  delle lesioni riportate dal  danneggiato  ai  fini  della liquidazione dei danni.

La copertura legale e la gestione dell’incidente stradale.

Con  l’indennizzo  diretto  tutti  gli incidenti stradali,  anche con feriti e lesioni  fino  a 9 punti di invalidità permanente, vengono  gestiti  dalla propria assicurazione.

Naturalmente questa situazione,  più  volte criticata da ADISM, che ha chiesto modifiche alla legge sull’indennizzo diretto  con l’introduzione dell’obbligo  di  assistenza di  un  avvocato per il danneggiato che abbia riportato  lesioni personali,  avvantaggia le assicurazioni.

Come è  possibile, infatti,  che l’assicurazione tuteli  contemporaneamente i propri interessi  e quelli  del  danneggiato  assicurato?

Conviene farsi  assistere dall’assicurazione per l’incidente?

Conviene solo per gli incidenti senza feriti  e dunque per avere in tempi rapidi il  risarcimento del danno all’automobile, o  al mezzo incidentato.

Se si è  rimasti  feriti, invece, la compagnia di  assicurazione cercherà  di  chiudere la pratica nel più breve tempo possibile liquidando importi minimi,  senza l’assistenza di un  avvocato specializzato nel  ramo infortuni per incidenti  stradali.

Per questa ragione, nel  caso in  cui si  sia rimasti  feriti, è  necessario farsi  assistere da un  avvocato esperto nella quantificazione dei danni per  lesioni  fisiche derivanti  da incidenti  stradali.

Rivolgiti  ad Adism per la gestione del  tuo incidente

Rivolgendoti ad Adism sarai seguito e aggiornato continuamente durante tutte le fasi della procedura di richiesta del risarcimento dalla ricerca dei documenti necessari per l’indennizzo assicurativo  al pagamento.

Se non puoi anticipare le spese, le anticipiamo noi per tuo conto.

Paghi solo a risarcimento ottenuto, altrimenti non devi sostenere alcun costo.

Chiama ora 347.8743614 o  scrivi  a info@adism.it e ti  ricontatteremo.

 

Scopri di più

- Advertisement -spot_img

Gli ultimi articoli

- Advertisement -spot_img

Dicono di noi