martedì, Dicembre 7, 2021

Incidenti stradali mortali, in aumento i pedoni.

I più letti

Incidenti mortali in aumento i pedoni uccisi in strada

QUANDO GLI EREDI DELLA VITTIMA DELLA STRADA HANNO DIRITTO AL RISARCIMENTO DEL DANNO.

L’attività di Adism  per difendere i  diritti dei  familiari  di  chi  ha perso  la vita in un incidente stradale ha visto impegnato il nostro Presidente, Avvocato  Gianluca Sposato,  a presentare istanza di  rimessione degli  atti  del  processo  alla Corte Costituzionale con  riferimento  alla sentenza 11200/2019 con  cui  la Cassazione ha stabilito che la mera relazione di consanguineità non è  da sola sufficiente ad integrare il danno risarcibile,  gravando  sui  congiunti  l’onere di provare in  concreto  l’esistenza di  rapporti  costanti di  reciproco  affetto  e solidarietà con il familiare defunto.

La convenzione Adism per i familiari di chi ha perso la vita in un incidente stradale mortale.

Adism oltre a promuovere l’educazione e la sicurezza stradale ed avere sollecitato il Governo ad adottare misure urgenti e straordinarie per ridurre la mortalità sulle strade, ha stretto una convenzione nazionale in ambito legale e medico legale, per dare sostegno, tutelare i diritti ed aiutare i familiari ed i parenti di chi è rimasto ucciso a seguito di un incidente stradale.

Chiunque abbia subito la perdita di un familiare a seguito di un incidente stradale, senza nessun anticipo di spesa, riceverà assistenza legale e medico legale qualificata,  sostegno  psicologico e supporto tecnico  nella ricostruzione della dinamica dell’incidente per fare giustizia sul caso ed ottenere la condanna del responsabile oltre al risarcimento dei danni.

Chi sono i  professionisti che operano in  convenzione con  Adism?

Adism  si  avvale solo  dei  migliori professionisti  su  tutto il  territorio  nazionale. Per quanto  concerne gli  aspetti  legali  legati all’ omicidio  stradale la convenzione Adism  mette a disposizione di  chi  ha riportato  un lutto  a seguito  di un incidente stradale e ai familiari delle vittime della strada in  tutta Italia un  avvocato patrocinante dinanzi  le giurisdizioni  superiori,  con oltre 20  anni  di  esperienza nel  settore assicurativo, nel  campo  del  risarcimento  del  danno a seguito  di  lesioni  stradali,  al  fine di tutelare i  diritti degli eredi di  chi  è rimasto ucciso in un incidente stradale in relazione al danno da perdita parentale, al  danno  biologico terminale e al danno  catastrofale.

Questa attività è supportata da medici legali  di  primissimo piano e specialisti in ogni  branca della medicina legale grazie ad una vasta rete di professionisti  di primissimo piano, di livello  e fama nazionale, anche nella ricostruzione degli incidenti  stradali,  non  solo per la preparazione tecnica e specifica nel campo del  risarcimento danni  in  incidenti  stradali ed incidenti stradali mortali, ma sotto il  profilo  delle doti umane e della integerrima onestà.

 

Chi  ha diritto  al  risarcimento  del danno per la morte di un familiare in un incidente stradale?

Secondo la normativa in  vigore, quando  la vittima sia rimasta uccisa a seguito  di  fatto illecito, hanno   diritto  al  risarcimento  del  danno per la perdita del rapporto  parentale:  il  coniuge,  i  figli,  i  genitori ed i fratelli,  anche se non conviventi.

In alcuni  casi  possono avere diritto  al  risarcimento per la perdita di un  familiare in un  incidente stradale anche i  nonni, i  cugini ed i nipoti.

Le tabelle di  liquidazione del  danno del Tribunale di Roma e del Tribunale di Milano  stabiliscono i parametri  per il  calcolo  degli importi  spettanti a ciascun  avente diritto a determinate condizioni.

Cosa fare e a chi affidarsi quando si è perso un familiare in  un incidente stradale?

Non esiste ristoro economico che possa restituire la perdita di un familiare,  la morte di un  figlio, la perdita di un  genitore, di  una moglie, o  di un marito in un incidente stradale.

La nostra missione è  sensibilizzare il Governo affinché questa piaga nazionale che ogni  anno  miete migliaia di  vittime possa essere posta sotto freno  con interventi  ed investimenti  mirati ad aumentare la sicurezza stradale.

D’altra parte come i  migliori  chirurghi  che salvano  la vita nei casi  di malattie mortali,  ci  rendiamo  conto  di  quanti  si  spaccino per esperti  nel  campo della tutela legale a chi ha subito  la perdita di un  familiare in un  incidente stradale senza averne le doti umane, intellettuali e senza una adeguata e profonda conoscenza della materia assicurativa e, nello specifico,  del  risarcimento  del  danno da perdita parentale e danno  catastrofico  per l’uccisione di un familiare in un incidente stradale.

Per questo motivo, grazie alla nostra convenzione, siamo al tuo  fianco e ti  garantiamo l’impegno e la professionalità  dei nostri avvocati  e medici legali  da noi  scelti per tutelare i  tuoi  diritti,  senza  dovere anticipare nessuna spesa fino  a quando  non  otterrai  il  risarcimento  di tutti i  danni  per l’ingiustizia subita. 

Leggi  le testimonianze di  chi  si  è  rivolto  a noi  per tutelare i  suoi  diritti  ed ottenere giustizia  

Scrivici  a info@adism.it o  chiamaci  al numero nazionale 347.8743614 per ricevere  supporto  e assistenza.

Scopri di più

- Advertisement -spot_img

Gli ultimi articoli

- Advertisement -spot_img

Dicono di noi