venerdì, 23 Aprile, 2021

Ecobonus e Sanzioni 2019

I più letti

Il risarcimento del danno nell’omicidio stradale

I parenti che hanno diritto ad ottenere il risarcimento del danno per la morte di un familiare che sia stata provocata in un incidente...

Messaggero 14 aprile 2021 parla il Presidente di Adism

Coprifuoco  e città  chiuse: giù gli incidenti  stradali. L'Avvocato Gianluca Sposato, Presidente di Adism, tra i massimi esperti nazionali in infortunistica stradale e risarcimento del...

Da chi farsi assistere quando si ha un incidente stradale?

Da chi farsi assistere quando si ha un incidente stradale? La scelta dell’avvocato è determinante per il danneggiato. Rivolgersi  ad Adism è  sempre la scelta...

Il mancato utilizzo della cintura di sicurezza.

Incidente stradale e mancato utilizzo della cintura sicurezza. E’ stato accertato che nel 50% dei casi  la cintura di sicurezza salva la vita. Le conseguenze...

Eco bonus statali, in aumento gli incidenti in bicicletta e le sanzioni per violazione del codice della strada.

Non diminuisce il numero degli incidenti stradali: nel 2019 si sono verificati in Italia 172.183 incidenti, con 241.384 feriti e 3.173 morti.

Tra le vittime sono in aumento motociclisti e ciclisti a fronte dell’incentivazione all’uso dei mezzi a due ruote per gli spostamenti nei centri urbani, cui non sono seguiti da parte del Governo misure volte alla prevenzione degli incidenti, alla manutenzione, diffusione dell’educazione e sicurezza stradale.

Con l’eco bonus statale per l’acquisto di biciclette e monopattini si è consentito alle categorie più deboli tra gli utenti stradali la circolazione in carreggiate percorse da mezzi pesanti, autoveicoli, camion e tir, senza tenere conto della pericolosità e condizione delle strade italiane per lo più dissestate, prive di corsie preferenziali ed illuminazione.

Il bonus per biciclette e monopattini copre il 60% della spesa effettuata come precisato dal Ministero dei Trasporti, che indica le modalità per richiedere le agevolazioni ed i requisiti dei beneficiari che devono essere maggiorenni e risiedere in Comuni con almeno 50.000 abitanti, utilizzabile anche per comprare mezzi usati, ma non per acquistare gli accessori come il casco e la catena antifurto.

Tra le cause più frequenti degli incidenti stradali nel 2019 si confermano la distrazione alla guida, il mancato rispetto della precedenza e la velocità troppo elevata.

Anche le violazioni al Codice della Strada risultano in costante aumento, con maggiori controlli e concentrazione delle Forze dell’Ordine più che per prevenire gli incidenti con dispiego di pattugliamento nelle ore e nei giorni maggiormente a rischio della settimana, a sanzionare i contravventori per le infrazioni più comuni dovute anche alle difficoltà causate dalla viabilità, come il divieto di sosta e l’accesso in zone ztl.

Le infrazioni gravi più sanzionate restano l’inosservanza della segnaletica, il mancato utilizzo di dispositivi di sicurezza a bordo e l’uso del telefono cellulare alla guida; in aumento anche le contravvenzioni per guida in stato di ebbrezza.

Scopri di più

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Gli ultimi articoli

Il risarcimento del danno nell’omicidio stradale

I parenti che hanno diritto ad ottenere il risarcimento del danno per la morte di un familiare che sia stata provocata in un incidente...

Messaggero 14 aprile 2021 parla il Presidente di Adism

Coprifuoco  e città  chiuse: giù gli incidenti  stradali. L'Avvocato Gianluca Sposato, Presidente di Adism, tra i massimi esperti nazionali in infortunistica stradale e risarcimento del...

Da chi farsi assistere quando si ha un incidente stradale?

Da chi farsi assistere quando si ha un incidente stradale? La scelta dell’avvocato è determinante per il danneggiato. Rivolgersi  ad Adism è  sempre la scelta...

Il mancato utilizzo della cintura di sicurezza.

Incidente stradale e mancato utilizzo della cintura sicurezza. E’ stato accertato che nel 50% dei casi  la cintura di sicurezza salva la vita. Le conseguenze...

Incidenti senza contatto, chi paga?

Incidenti senza contatto, chi paga? Quando è possibile essere risarciti negli incidenti causati dal comportamento di altri veicoli, avvenuti senza contatto tra i mezzi. ...
- Advertisement -

Dicono di noi

Risarcito con 395 mila euro senza fare causa

Rubino da Roma risarcito  con  395.000,00 euro. Ringrazio l’Associazione Difesa Infortunati Stradali ed il suo Presidente, avvocato a Roma esperto in incidenti stradali  e consulenza...

Risarcimento ottenuto per un incidente mortale

RISARCIMENTO OTTENUTO PER UN INCIDENTE MORTALE. Caterina da Roma, risarcita con 1.300.000,00 euro "L'accurata valutazione del caso, studiato a fondo dai legali di Adism, ha permesso di...

Grazie all’ADISM ho ottenuto giustizia

GRAZIE ALL'ADISM HO OTTENUTO GIUSTIZIA. Errico da Viterbo, vittima di un incidente stradale risarcito con 143.000,00 euro grazie a un accordo raggiunto  con la compagnia...

Causa vinta grazie all’ADISM

CAUSA VINTA GRAZIE ALL’ADISM. Carlo da Roma, risarcito con 341.000,00 euro in un incidente stradale alla guida della sua moto  con un’autovettura  contromano “Affidarsi  all’Adism  è ...

L’ADISM ha risolto un caso difficile

L’ADISM HA RISOLTO UN CASO DIFFICILE. Gabriele  da Rimini, risarcito  con  76.000,00 euro in un  incidente con veicolo  datosi  alla fuga “Ringrazio l’Adism per avermi dato  supporto ...