martedì, Dicembre 7, 2021

Il migliore avvocato per incidenti stradali a Roma

I più letti

Grazie all’ Adism ho trovato il migliore avvocato per assistermi con la pratica di risarcimento dell’incidente stradale.

Risarcito con 30.000,00 euro per un incidente stradale in moto.

“Con Adism ho trovato il migliore avvocato per la pratica di risarcimento stradale con l’assicurazione”.

Riportiamo la testimonianza di Karam da Roma rimasto ferito in un incidente in moto.

Dopo l’incidente non sapevo a chi rivolgermi e ho trovato su internet il numero di Adism.

Ho letto le testimonianze di altri rimasti feriti in incidenti stradali e ho chiamato il  numero  347.8743614 sempre attivo per denunciare un  sinistro.

Ho capito subito  che rivolgendomi ad Adism avrei fatto la migliore scelta per tutelare i miei diritti, grazie all’impegno per tutelare i diritti delle persone che rimangono ferite sulla strada.

Come conferire l’incarico per la gestione dell’incidente ad Adism?

Conferire l’incarico per la pratica di risarcimento danni contro l’assicurazione ad Adism è semplicissimo e non bisogna anticipare nessuna spesa.

L’Associazione è  presente in tutta Italia e ti  mette in  contatto  gratuitamente con il migliore avvocato esperto in incidenti  stradali e nel risarcimento  del danno per le lesioni riportate,  senza dovere anticipare nessun  costo.

Dal momento dell’affidamento dell’incarico si è  seguiti su tutto quello che occorre per la pratica di  risarcimento.

Dalla raccolta dei documenti da inviare all’assicurazione, alla ricerca dei testimoni,  alla prenotazione delle visite mediche per dimostrare l’entità delle lesioni, fanno  tutto loro.

Le fasi del risarcimento con l’Assicurazione.

Ho avuto la fortuna di conoscere e di essere assistito dall’ Avvocato Gianluca Sposato  che è il Presidente nazionale di Adism  e si  occupa solo di incidenti  stradali gravi con feriti in tutta Italia.

L’Avvocato Sposato è di una preparazione unica, sempre disponibile e chiarissimo  nel  spiegare le fasi  che bisogna percorrere  per la pratica assicurativa.

Per la valutazione dei danni prima sono stato  accompagnato dal medico legale di parte, anche lui di una preparazione unica, che ha preparato la CTP con la quantificazione del danno.

Solo  a quel punto l’Avvocato ha potuto esprimersi su quella che sarebbe potuta essere l’entità  del  risarcimento per i danni fisici.

  • La visita medico legale presso l’assicurazione.

L’ Avvocato  ha mandato all’assicurazione la relazione medico legale di parte  e  richiesto  di nominare un  fiduciario della compagnia per la valutazione del mio trauma stradale.

A questa visita dal medico legale dell’assicurazione sono stato accompagnato dal medico legale di parte di Adism che ha concordato prima con il mio  avvocato la strategia da seguire.

A riguardo devo  dire che loro hanno  davvero i migliori avvocati e medici legali, non  solo esperti e preparati, ma conosciuti e rispettati  da tutti.

Il mio medico legale ha ottenuto il risultato che avevamo richiesto relativo alla quantificazione dei  danni.

Dopo la visita, non  mi  restava che attendere che l’avvocato trattasse il  sinistro con il  liquidatore della compagnia.

  • La trattazione del sinistro con la compagnia   

Dopo avere  inviato  i  conteggi, sia del danno patrimoniale che del  danno non patrimoniale, è stato fissato un appuntamento per trattare il sinistro,  evitando la causa.

L’ Avvocato  ha fatto un  vero  e proprio capolavoro  perché  è  riuscito  a farmi  avere la personalizzazione massima del  danno prevista dalle Tabelle di  liquidazione di Milano.

  • L’offerta di risarcimento danni e la quietanza

Avevo riportato nell’incidente trauma cranico non commotivo, frattura con distacco  parcellare del margine inferiore rotuleo a sn, frattura pluriframmentaria prossimale della falange del I raggio del piede sinistro e frattura composta dell’osso navicolare del piede sinistro.

L’avvocato mi  aveva spiegato  che fino  a 9  punti  si  applicano le Tabelle delle microlesioni  che prevedono importi  più bassi  anche per la invalidità  temporanea e che se avessimo ottenuto più  di 9  punti  sarebbe stato un  successo  e così  è stato!

Ma c’è  di  più: perché  con 9 punti  di invalidità  permanente considerato  che io ho 30  anni  l’importo delle tabelle era di  20.179,00 euro e l’Avvocato  ha ottenuto  la personalizzazione massima del danno  con il  riconoscimento  di un  incremento  del  50% per la sofferenza del  danno morale ed il  danno  esistenziale, arrivando ad ottenere una offerta di 30.000,00 euro.

“Appena ho visto  la quietanza non credevo ai miei occhi e sarò  sempre riconoscente all’Avvocato per il lavoro che ha fatto”.

Rilasciare questa testimonianza per me è il minimo  e spero  che possa essere di  aiuto  ad altre persone ad essere fortunate come me di  trovare l’avvocato  giusto a cui  affidare la propria pratica di  risarcimento per l’incidente stradale.

Scarica qui  la quietanza del  sinistro

Quietanza 30.000 euro

Per ricevere l’assistenza di  ADISM e  un  avvocato  esperto in  incidenti  stradali  con lesioni gravi ed incidenti  stradali mortali contattare il numero  347.8743614

Descrivici il tuo caso, ADISM è a tua completa disposizione!

 

Scopri di più

- Advertisement -spot_img

Gli ultimi articoli

- Advertisement -spot_img

Dicono di noi